Napoli perde Federico Salvatore

Napoli perde Federico Salvatore

Napoli non può immaginarsi senza la presenza di uno chansonnier così eccentrico e ricco di cultura, divertente e riflessivo.

Federico Salvatore non ce l’ha fatta. Aveva 63 anni e il 13 ottobre 2021 fu da un’emorragia cerebrale. Successivamente ha affrontato un percorso di riabilitazione e oggi arriva la notizia del decesso da parte di sua moglie Flavia D’Alessio.

Nato a Napoli nelle adiacenze della storica Via Santa Teresa degli Scalzi, inizia a suonare la chitarra da autodidatta all’età di 8 anni. 

Fa le sue prime apparizioni in teatro, dove si esibisce riadattando testi divertenti su musica di canzoni famose. La notorietà arriva nel 1994 quando vince il concorso BravoGrazie, che gli permette di partecipare alla trasmissione televisiva Maurizio Costanzo Show. 

Grazie alle numerose presenze in questa trasmissione ottiene grande successo: i suoi album Azz… e Il mago di Azz vendono più di 500 000 copie, permettendo al cantautore partenopeo di vincere due dischi di platino nel 1995.

Un artista come lui non si dimenticherà mai.

438 Visualizzazioni
Valentina Felici

Valentina Felici

Nasce a Roma dove consegue la laurea in Lettere e Filosofia presso La Sapienza. Iscritta regolarmente all’albo della Regione Campania, si ritiene una giornalista molto creativa. Da 9 anni scrive articoli per diversi quotidiani e riviste importanti. Redige comunicati stampa per alcune società di spettacolo e cultura di Roma. Attualmente, si impegna nella stesura di articoli che contrastano la violenza di genere in sinergia con alcune istituzioni pubbliche e aziende, cercando di donare un sostegno laddove ce ne sia bisogno e promuovendo numerosi programmi e campagne di sensibilizzazione.