A Ischia mancano programmazione e politica. Siamo al limite, non ce lo meritiamo

A Ischia mancano programmazione e politica. Siamo al limite, non ce lo meritiamo

Miriano Mancusi, giovane imprenditore e proprietário insieme ai fratelli di uno dei cocktail bar della Riva Destra si scaglia contro l’assenza di programmazione e l’indifferenza della politica che ha lasciato soli gli imprenditori della zona tra le più frequentate dell’isola D’Ischia.

«Ischia da un’importante testata giornalistica è stata nominata l’isola più bella al mondo, ma ad oggi vedo che invece di cavalcare l’onda, stiamo facendo di tutto per distruggerla! Non mi sfogo mai sul social ma sono arrivato al limite e sono convinto che la maggior parte delle persone la pensa allo stesso modo! Ci sono giovani imprenditori a Ischia che investono anno dopo anno per far si di creare un qualcosa di interessante e attrattivo senza il supporto di chi ha il compito principale in questo! Io onestamente mi sono rotto i coglioni di non essere tutelato. I danni, enormi, commessi nel passato ci hanno penalizzato e categorizzato per quello che siamo ora! La generazione dei nostri nonni ha creato e quella dei nostri padri ha distrutto, perchè è quello che penso, e nonostante noi cerchiamo di sopperire, veniamo STUPRATI, perchè è il termine adatto, e a me non mi fa dormire la notte. Siamo l’unico comune che non ha un corso “attivo” e nessuno ci pensa. Il fiore all’occhiello, almeno cosí dovrebbe essere, che è la riva destra, abbandonata a se stessa. Vittime di continui controlli, che per l’amor di dio ci devono essere, ma almeno fatti con rispetto per coloro che svolgono un ruolo madre, ossia fare hospitality, perchè di quello CAMPIAMO. E invece no!

Allora io vorrei capire:

Qual è il tipo di morte che ci aspetta? Che fine dobbiamo fare? Non ho paura di espormi e di dire quello che penso perchè sono un cittadino libero e da cittadino libero dico le cose come stanno! Ad oggi, chi sento sento, si lamenta e intanto tutti zitti e pedaliamo.

Ma non è giusto. Non ce lo meritiamo! Solo che c’è un grande problema a Ischia…

Ognun pens e cazz suoij e allora non si conclude mai nulla! Abbiamo una ferrari in mano ma non sappiamo come accenderla! Qualcuno di voi saprebbe come fare ad accenderla? Sarei curioso di capire come fare».

672 Visualizzazioni
Redazione

Redazione