AL VIA LA 5^ EDIZIONE DI “AQVA Ischia Vita”

AL VIA LA 5^ EDIZIONE DI “AQVA Ischia Vita”

Dal 4 al 6 ottobre torna al Negombo la Mostra Internazionale per celebrare il benessere, la cultura e la bellezza di Ischia

È giunta alla quinta edizione la Kermesse annuale dedicata all’importanza e la valorizzazione del termalismo “AQVA Ischia Vita”, che si terrà dal 4 al 6 ottobre presso il suggestivo Parco Termale Negombo a Lacco Ameno.

L’idea dell’evento, curata dalla Pro Loco di Lacco Ameno con il coordinamento di Catrin Cigliano, è il risultato conclusivo di un programma esteso, denominato “Progetto Ischia Cultura” che mira a coinvolgere i giovani studenti isolani di tutti gli Istituti scolastici superiori, tra i 15 e 18 anni in percorsi di approfondimento, per imparare, amare, rispettare ed entrare in contatto con il proprio territorio, con l’obiettivo da sempre concentrato sulle potenzialità inespresse dell’isola, volte al futuro scolastico/lavorativo e per crearne un legame sinergico con la propria terra, evitandone l’emigrazione e quindi contribuire ad una concreta crescita sociale, economica e culturale.

L’inaugurazione privata, rivolta alle scuole, ospiti e stampa del 4 ottobre, si terrà presso il Parco Termale del Negombo – Baia di Negombo a Lacco Ameno, dalle ore 10:30 alle ore 13:00. Sarà avviata con un focus mirato alle Terme d’inverno e onorata dalla presenza eccelsa del Dottor Emanuele Boaretto, Architetto e Albergatore nonché Presidente Nazionale di Federalberghi Terme Abano Montegrotto dal 2016, che rappresenterà la realtà termale del Veneto.

La Mostra internazionale, risulterà un viaggio sulla conoscenza, pronto ad invitare ogni anno un Paese Ospite d’Onore, seguendo la graduatoria mondiale dei paesi con maggior mercato termale redatta dal GWI di Miami.

Per rappresentare l’Italia, posizionata attualmente al 5° posto della graduatoria mondiale dopo Cina, Giappone, Germania e Russia, si è scelto di invitare la realtà termale di Abano e Montegrotto perché anch’essi come Ischia, nascono come territori autentici termali in rappresentanza di questa grande e inestimabile risorsa naturale.

Sono stati interessanti e numerosi i percorsi definiti e contestualizzati durante l’inverno dai ragazzi, per essere poi finalizzati alla promozione e alla valorizzazione della bellezza di Ischia.

Di seguito, sono elencate solo alcune delle attività pianificate per l’evento, infatti la rassegna racchiude un’ampia sequela di progetti evolutivi connessi al rafforzamento futuro del territorio.

Per celebrare la storia e la cultura di Ischia è stata realizzata la “Linea del Tempo dell’Isola d’Ischia in 30 tappe” con un design contemporaneo – Il viaggio visivo attraverso la storia dell’isola realizzato in collaborazione con il Centro Studi Ischia e gli studenti del Grafico dell’ IPS V. Telese, guidati dalla Professoressa Ernesta Mazzella e il Professor Angelo Pio Caruso, realizzata in 6 copie che verrà donata dagli studenti del Grafico ai sei Sindaci dell’isola, affinché possa essere esposta in ogni Comune, dove potrà essere consultata e visionata dall’intera popolazione.

Lo scopo è quello di trasmettere conoscenza e consapevolezza storico-potenziale alla comunità isolana.

Un altro progetto interessante è la “Psicologia del Colore”, coordinato dalla Professoressa Vanessa Capossela e gli studenti del Turistico del I.I.S.S. C.Mennella, realizzato in collaborazione con sette fotografi locali di talento: Enzo Rando, Vito Colella, Veronica Acunto, Umberto Elia, Raffaella Elia, Florian Castiglione e Valerio D’Ambra.

Gli artisti citati, hanno catturato la bellezza dei panorami ischitani attraverso le loro straordinarie immagini dei luoghi più suggestivi e caratteristici.

Un altro lavoro avvincente, che sarà esposto in questa edizione è la progettazione di un Parco termale al coperto, ideata e pianificata dagli studenti del Cat del IT. Mattei seguiti dai Professori Ciro Napolitano e Rosaria De Martino e coordinati dallo studente di Architettura Valerio D’Ambra. Gli studenti del Liceo Classico G.Buchner, coordinati dal prof. Giovanni Tarca, hanno messo in risalto una giovane atleta Ischitana documentata con certezza, che vinse una competizione sportiva dedicata ad entrambi i sessi: i giochi isolimpici di Napoli del 154 d.C. “Seia Spes”.

La scoperta del suo trofeo, un cippo marmoreo custodito nel sagrato della Basilica di Santa Restituta, ha messo in luce che in epoca antica a Napoli le donne partecipavano agli sport. Ciò avveniva in pochissime altre città del mondo antico, tra cui Sparta e Cirene. Solo dal 1900 era possibile rivedere la competizione sportiva delle donne nelle olimpiadi di Parigi.

Gli alunni del Liceo Linguistico e del Turistico condurranno visite guidate in doppia lingua alla mostra e al parco termale.

Proprio per l’occasione gli allievi, sono stati brillantemente preparati dalla Professoressa Anna Verde e il Professor Francesco Mattera, due collaboratori preziosi per il progetto Ischia Cultura.

I diversi contenuti, studiati e approfonditi durante l’anno scolastico, sono stati successivamente concentrati e trasformati in pannelli e video, pronti per essere visionati da turisti, residenti e studenti durante la visita della mostra.

Anche quest’anno, saranno i giovani studenti isolani i mediatori e sostenitori di questo avvincente viaggio nella conoscenza, rappresentanti e promotori del patrimonio naturalistico di Ischia e coltivatori di un intenso progetto, basato sul potenziale sviluppo futuro improntato sul turismo avvalorabile e una vita sull’isola più sostenibile.

Inizio evento: dal 4 al 6 ottobre presso il Parco Termale del Negombo, Baia di San Montano Lacco Ameno.

4 ottobre ore 10.30-13.30 inaugurazione in forma privata per studenti ed autorità e stampa.

Gli orari di apertura della mostra al pubblico:

4 ottobre: ore 14:00-16:00  

5-6 ottobre: ore 9:00-13:00 e 14:00 alle 16:00

Per info e prenotazioni gruppi telefonare al: 3497837658

-Ingresso gratuito-

ORGANIZZATORI / PATROCINI/ SPONSOR

Comune di Lacco Ameno,

Proloco Lacco Ameno,

Negombo,

Liceo Statale G. Buchner,

IT Mattei,

I.I.S.S. C.Mennella,

IPS V. Telese,

Centro Studi Isola d’Ischia,

AMP Regno di Nettuno,

Stazione Zoologica Anton Dohrn,

Edon Ischia,

Federalberghi Ischia,

Federalberghi Terme,

Associazione Termalisti isola d’Ischia,

Federterme,

FoRST,

Hotel Terme Providence,

Hotel Terme Principe,

Hotel Villa Melodie,

Regina Isabella Resort Spa Restaurant,

Hotel terme Tritone,

Hotel San Lorenzo Hotel e Thermal SPA,

Fonte delle Ninfe Nitrodi,

Ischia Spaeh,

Ischitè,

Giardini Ravino,

Gioielleria La Perla Nera,

Nu’ poco e Ischia

La Conchiglia

Ristorante Pizzeria Al Vecchio Capannaccio,

Hotel Casa Di Meglio,

BeB Celestina,

Cantine Tommasone.

910 Visualizzazioni
Valentina Felici

Valentina Felici

Nasce a Roma dove consegue la laurea in Lettere e Filosofia presso La Sapienza. Iscritta regolarmente all’albo della Regione Campania, si ritiene una giornalista molto creativa. Da 9 anni scrive articoli per diversi quotidiani e riviste importanti. Redige comunicati stampa per alcune società di spettacolo e cultura di Roma. Attualmente, si impegna nella stesura di articoli che contrastano la violenza di genere in sinergia con alcune istituzioni pubbliche e aziende, cercando di donare un sostegno laddove ce ne sia bisogno e promuovendo numerosi programmi e campagne di sensibilizzazione.