Enrico e Giusy Mattera gli ischitani amici dello Sceicco di Dubai

Enrico e Giusy Mattera gli ischitani amici dello Sceicco di Dubai

La vivace Dubai attira visitatori da tutto il mondo, si entra in una città moderna che non ha nascosto la storia del suo passato, in questo splendido emirato convivono il nuovo e il vecchio in armonia. La cultura sembra lontana dalla nostra, quasi impenetrabile per un occidentale.

Invece c’è chi è riuscito a cucire un rapporto di sincera amicizia e corrispondenza con uno dei membri più in vista della società di Dubai. Stiamo parlando di Enrico Mattera, imprenditore foriano, che nel corso di un viaggio con sua moglie Giusy è diventato amico dello sceicco Al Ghurair, tra i più ricchi della città.

In più occasioni Enrico e Giusy hanno incontrato nuovamente lo sceicco: ricordiamo come, lo scorso anno, quest’ultimo ricevette in dono dai coniugi i panettoni dell’ischitano pluripremiato Alessandro Slama.

Anche quest’anno, in occasione del loro ritorno a Dubai per qualche giorno di relax, alla chiusura della stagione turistica, Enrico e Giusy hanno trascorso diversi giorni in compagnia di Al Ghurair. Oltre ad averli ospitati nella suite di uno dei suoi hotel, lo sceicco ha più volte pranzato e cenato con i due ischitani.

Hanno anche visitato alcuni centri commerciali di sua proprietà e in tale circostanza, ha voluto omaggiare i suoi ospiti con alcuni doni: gioielli finemente lavorati, abiti tipici arabi, datteri e molto altro. D’altro canto Enrico e Giusy, come loro ringraziamento, hanno portato per il loro speciale amico un regalo tutto ischitano, un magnifico piatto in ceramica decorato a mano con uno scorcio della nostra isola, il suggestivo promontorio di Sant’Angelo sullo sfondo.

La speranza che il paesaggio idilliaco rappresentato possa spingere il famoso sceicco a far visita ai suoi amici sulla nostra isola, che potrebbe diventare una delle sue mete preferite per le sue vacanze all’estero.

1.584 Visualizzazioni
Marcello De Rosa

Marcello De Rosa

Amo la mia terra senza se e senza ma. Scrivo la verità perché la verità ci rende liberi. La mia libertà la conquisto giorno dopo giorno svelando il marcio della nostra società